IN BREVE

  • Il rapporto Q3 di eToro e The TIE esamina le metriche commerciali e sociali per determinare la crescita.
  • Ha esaminato gli sviluppi significativi (SigDev’s) per vedere l’effetto sul prezzo su un periodo di 1 settimana.
  • Il rapporto sostiene che DeFi aumenterà il valore dell’ETH.

eToro e The TIE hanno pubblicato un rapporto del terzo trimestre che ha esaminato la performance dei principali asset secondo varie metriche. Ha anche esaminato l’effetto di „SigDevs“ e l’impatto di DeFi.

La piattaforma di social trading eToro, in associazione con The TIE, ha rilasciato un rapporto del Q3 che analizza lo stato del mercato dei crittografi. Pubblicato il 15 ottobre e intitolato „What Moves the Prices of Cryptoassets“, il rapporto copre i trend che si sono verificati da luglio a settembre.

Inoltre, fa il punto su DeFi ed Ethereum e si aspetta che la prima sostenga la crescita della seconda. La collaborazione ha esaminato l’andamento dei vari asset per volume di scambi, prezzo e sentimento sociale.

In termini di volume di trading globale, la maggior parte dei gettoni è stata in verde, con la Bitcoin come eccezione degna di nota. TRON e NEO sono stati i migliori asset rispetto al volume di trading e alla crescita dei prezzi negli ultimi due trimestri.

Forse più interessante è il fatto che le due aziende hanno analizzato il sentiment a lungo termine dei social media per i progetti più importanti. Zcash, Cardano ed Ethereum hanno ottenuto il punteggio più alto a questo proposito. Tuttavia, TRON ha ricevuto il maggior volume di tweet nell’ultimo trimestre, con un aumento del 228% del volume dei tweet.

Ethereum è arrivato secondo con un aumento del 54% tra gli ultimi due trimestri. Tuttavia, il Bitcoin Revolution rimane l’argomento di conversazione dominante, con una media di tweet giornalieri pari a 24.998. Ethereum è arrivato secondo con 10.077.

L’amministratore delegato di eToro, Guy Hirsch, ritiene che l’ultimo trimestre rimarrà imprevedibile, a causa di COVID-19 e delle elezioni negli Stati Uniti. Nel frattempo, il CEO di TIE, Joshua Frank, ha suggerito che il mercato è ancora un mercato al dettaglio.

Egli sostiene questo nonostante l’impressionante crescita delle infrastrutture istituzionali e di mercato nel 2020.

SigDevs Spostare il mercato

Il rapporto ha poi analizzato gli sviluppi che hanno spinto i prezzi verso l’alto. Le aziende hanno esaminato quali sviluppi significativi, o „SigDevs“, e i dati di sentimento, possono aver aumentato i prezzi.

Il rapporto afferma che alcuni SigDevs hanno effettivamente un effetto positivo sui prezzi. L’analisi ha esaminato gli aumenti massimi dei prezzi 24 ore dopo l’annuncio delle SigDevs.

Esempi di SigDevs sono le quotazioni dei gettoni di scambio, le partnership, i finanziamenti e le acquisizioni. Le prime due sembrano avere un effetto positivo che dura una settimana. Gli altri due, invece, hanno effetti positivi che durano più di una settimana. Anche gli sviluppi negativi, come gli attacchi del 51%, hanno un effetto pronunciato.

A titolo di esempio, si cita l’elenco di Aragon su OKEx, Binance e Huobi. La quotazione su queste borse per un periodo di due giorni ha visto un continuo aumento del suo prezzo a breve termine. Dopo la settimana iniziale, tuttavia, i prezzi sono scesi a livelli pre-listing.

Il team ha quindi compilato gli effetti di vari di questi SigDev. Dopo le fusioni/acquisizioni e i finanziamenti, i lanci di mainnet, le biforcazioni e i cambiamenti occupazionali hanno avuto l’effetto maggiore nel corso di una settimana. Il team ha poi calcolato la probabilità di un aumento dei prezzi per questi sviluppi.

Le fusioni/acquisizioni sembrano avere il 90% di probabilità di un aumento dei prezzi nell’arco di una settimana. La maggior parte degli altri SigDev hanno una probabilità di aumento dei prezzi tra il 50 e il 60%.

Defi crescita rallenta, ma l’Ethereum mostra segni rialzisti

Lo sviluppo più importante dello spazio negli ultimi sei mesi è stato quello di DeFi. Mentre la mania sembra essersi placata, le prospettive generali sono ottimistiche, lo stato dell’azienda è ottimistico. Spiegano che DeFi avrà un forte impatto sul valore e sulla sostenibilità dell’Ethereum.

Gli analisti hanno paragonato il boom di DeFi alla mania dell’ICO del 2017. DeFi, secondo quanto riferito, è allo stesso livello di mania, anche se molti investitori sono „a caccia di nuovi progetti per i rendimenti più alti“.

Come risultato dei nuovi protocolli e piattaforme come Uniswap, eToro e The TIE ritengono che l’ETH abbia un forte valore di fondo, perché tutte le principali piattaforme DeFi richiedono ETH ad un certo punto del processo.

Inoltre, citano l’invenzione di nuovi protocolli come un buon segno per il secondo più grande cripto per capitalizzazione di mercato. La forte correlazione tra la capitalizzazione di mercato dei PF e il valore totale bloccato in DeFi ne è la prova.

La sezione principale del rapporto conclude che DeFi è qui per rimanere, a causa dell’abbassamento delle barriere agli investimenti. Come risultato di questo nuovo afflusso di utenti, le aziende si aspettano che il capitale si diffonda in vari progetti.